Martedì, 30 Aprile 2019 16:04

Esami IResQ per la qualificia di Soccorritorre Internazionale - NOSS

In Sicilia la nuova squadra di soccorso NOSS. 

Hanno sostenuto brillantemente gli esami 4 elementi addestrati dal Provider IRCoT SER Italia, con istruttore il soccorritore Miraglia Antonino.

Gli esami si sono svolti presso il campo di addestramento della SER Italia, con sede a Caltanissetta.

La giornata si è svolta con il briefing iniziale e subito lo svolgimento del modulo teorico costituito da una prova scritta susseguita dalla dissertazione orale che verteva sullo scritto sostenuto ed una tesina consegnata sulla valutazione del rischio in uno scenario operativo.

Successivamente ogni membro esaminato si è concentrato nella prova individuale di progressione su terreno verticale con accesso mezzo funi, valutazione dei Dispositivi di Protezione Individiale per attività in quota (APAC) e in ambienti confinati (APVR), frazionamenti verticali ed orizzontali.

Il secondo modulo di esame si è svolto attraverso uno scenario simulato di un ambiente confinato con accesso orizzontale in sommità, con botola e passo d'uomo ridotto. Gli operatori hanno preso possesso dell'area di accesso, predisposto tutti i dispositivi per l'accesso protetto nell'ambiente, raggiunto e valutato lo stato di salute con monitoraggio continuo dell'infortunato "pericolante" attraverso comunicazioni dirette. Immobilizzo del pericolante con doppio presidio sanitario, parancaggio orizzonatale, spostameto del carico su servizio teleferico esterno alla torre con assistenza controventata dal basso.

La neo squadra della SER Italia, azienda di gestione delle emergenze, ha superato gli esami ricevendo le congratulazioni per i risultati brillanti ottenuti.

Il Nucleo Operativo Speciale di Soccorso (NOSS), costituito dalla IRCoT italiana, ha aquisito quindi i 5 nuovi elementi, tra cui il supervisione ed istruttore Miraglia Antonino, con provata esperienza in ambito di soccorso, emergenza, con capacità e competenze in gestione scenari di alto rischio industriale.

Per venire incorporato nel Corpo degli International Rescue della IRCoT, di cui in Italia abbiamo il corpo dei NOSS, si deve seguire un intenso programma di addestramento, con prove teoriche, pratiche e simulate, tutte frontali (scritto, orale, pratico) individuale e di squadra. Tra i corsi che abilitano l'operatore alla qualifica di International Rescue esiste il programma Industrial Rescue (IResQ) che prevede l'accesso al corso di specializzazione solo con un esame di valutazione dei requisiti di ingresso, tra i quali si deve già possedere Accesso e posizionameto su Fune, Ambienti confinati sospetti di inquinamento e infiammabili, Addestramento specifico ai DPI di III cantegoria per lavori in quota (APAC) e ambienti confinati (APVR), Prevenzione e lotta agli incendi, Basic Life Support e somministrazione ossigeno.

Alcune foto delle attività oggetto di esame.

4

1

3

2

Letto 425 volte

Notizie

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13

Articoli

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Questo sito utilizza cookies tecnici, cookie analytics e cookie di terze parti (altri siti e piattaforme web) per la personalizzazione della home page, il monitoraggio delle visite al sito, la condivisione dei contenuti sui social network, la compilazione automatica di moduli e/o la visualizzazione di contenuti multimediali. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy. Per avere maggiorni informazioni sui cookies visita il seguente link: privacy policy.

  La navigazione su questo sito indica di aver accettato i cookie.